sabato 25 aprile 2015

II° Orna Trail (Ornavasso - Vb) - 25 aprile 2015

Sabato 25 aprile, nella giornata della Liberazione, 280 corridori (compreso il sottoscritto) si sono presentati al Lago delle Rose di Ornavasso della provincia del Verbano Cusio Ossola (VB) dove hanno partecipato alla II° edizione de "Orna Trail - Memorial Buzzi". 
Corsa podistica non competitiva di Corsa in Montagna organizzata dai "Ragazzi di Ornavasso" capitanato dal campione di trail Trisconi Stefano. Tracciato di 17 km per un dislivello complessivo di 2600 metri con partenza e arrivo presso la località "Lago delle Rose". 
Il percorso non era lunghissimo, ma era molto impegnativo, oltre che particolarmente ricco di spunti storici e paesaggistici: buona parte del percorso si svolgeva infatti seguendo il tracciato della cosiddetta Linea Cadorna, il sistema difensivo realizzato in occasione della prima guerra mondiale, con una complessa rete di strade, trincee, camminamenti, gallerie. 
Appena ero arrivato sul posto aveva iniziato a piovigginare, ma poi alla fine, fortunatamente, le nuvole presenti in cielo hanno scaricato solo poche gocce di pioggia. 
Gara molto bella, mai monotono e c'erano tre belle salite da affrontare e altrettante discese. A causa della pioggia non potevo tenermi su gli occhiali sportivi da vista e nei tratti in discesa ho avuto un pò di difficoltà proprio perchè non ci vedevo moltissimo e non volevo rischiare di cadere e di farmi male. 
La partenza era alle 9 in punto e inizialmente si correva per un paio di chilometri pianeggianti prima di imboccare la prima vera salita della gara. La salita era molto bella ed era tutta a zig-zag, un continuo di curve, una dopo l'altro che non finivano mai. Qua c'era anche un bellissimo passaggio all'interno della galleria, trincea dell'Alpe Cuna. 
Dopo quasi un'ora di gara, quasi tutta in salita, finalmente si affrontava una prima discesa abbastanza facile. A metà percorso si saliva nuovamente e poi di nuovo discesa, dove questa volta era molto tecnica e ripida. 
Fortunatamente però non era scivoloso, si correva tutto all'interno del bosco, era su terra battuta ed era molto piacevole e in alcuni tratti era molto percorribile. Poi di nuovo la terza e ultima salita seguita dall'ultima discesa che si andava a raggiungere nuovamente la strada asfaltata che conduceva all’arrivo al Laghetto delle Rose. 
Per me è stata una buona gara, mi spiace solo per il brutto tempo perchè il panorama meritava davvero. Come tempo ci ho messo 2h 07' 53" classificandomi 53° assoluto su 269 finisher. E' stato molto apprezzabile la buona organizzazione pre e post gara grazie al buon lavoro di questi ragazzi. 
Possono anche ritenersi più che soddisfatti grazie alla registrazione record di iscritti rispetto allo scorso anno (284 contro 273). Soprattutto è stato molto approvato e promosso a pieni voti il buffet post gara che era davvero ricco e variegato grazie alla disposizione del gestore del ristorante che era a un passo al ritrovo della gara.
Per vedere il sito della gara : clicca qui !

Nessun commento:

Posta un commento