sabato 14 maggio 2022

Corri al Tesoro (Carenno - LC) 14 maggio 2022

Buona la prima! Gli organizzatori della società Evolution Sport Team, guidata dal presidente Silvia Benedetti, hanno organizzato la prima edizione de "Corri al Tesoro", un'affascinante Corsa in Montagna di 15 km con un dislivello positivo di circa 900 mt con partenza ed arrivo a Carenno, piccolo paesino di villeggiatura sito nella valle di San Martino (quota 666 mt). 

Tracciato di gara davvero molto interessante, bello, panoramico che mi ha fatto divertire parecchio! 

La partenza era scattata alle 14:30 di sabato e subito c'era da affrontare un bella salita tosta, il Muro di Colle (tanto per iniziare!) dove avevo affrontato abbastanza bene riuscendo a guadagnare varie posizioni visto che al momento dello sparo mi ero trovato, come al solito, in coda al gruppo. 

Superato questo muro, c'erano altre salite, degli strappi, ma non tanto impegnative con in mezzo dei tratti in falso piano dove si doveva pensare solo a far girare le gambe fino ad arrivare al sacrario dove è posto la croce, il punto più alto di tutto il tracciato, ovvero in cima al Monte Tesoro (1431 mt). 

Da qui ora si doveva dare di tutto correndo prima su un tratto abbastanza tecnico, su roccette, fino ad arrivare alla curva spaccata verso sinistra entrando così nel bosco. 

Un bellissimo e piacevole traverso nel bosco dalla parte della Costa Imagna raggiungendo così il laghetto Pertus. 

Da qui si continuava a perdere quota affrontando anche tratti sterrati e sentiero fino ad arrivare a Carenno per poi fare una lunga volata tra le vie del paese fino a tagliare il meritato traguardo posto al campo sportivo dove ho concluso la prova col tempo di 1h 39' 12" classificandomi 57° posto su 149 finisher.

domenica 8 maggio 2022

Monte Barro Running (Galbiate) - 8 maggio 2022

Finalmente, dopo 2 anni di stop a causa della pandemia, è tornata in scena la IX° edizione de "Monte Barro Running - Trofeo Luigi Galbiati", una bellissima gara di Corsa in Montagna di 16,3 km con 850 mt D+ (percorso leggermente modificato rispetto all'originale) organizzata dal Gruppo Podistico Libertà che ha coinvolto circa 400 partecipanti. 

Partenza ed arrivo erano pressi il centro storico di Galbiate dove eravamo accolti da tantissime persone per un grosso tifo da stadio e che ci hanno dato una grande carica per affrontare il duro e spettacolare tracciato di gara lungo i sentieri del meraviglioso Parco Naturale del Monte Barro. 

Partenza scattata alle ore 9:17 per solo la categoria uomini (le donne erano partite alle 9:00) e il primo tratto da affrontare era quello più facile, ma molto veloce e percorribile, diciamo che era adatto ai fondisti; si andava in direzione verso zona San Michele, piccola salita verso Pian Sciresa e poi ritorno verso Galbiate. 

Una volta passato di nuovo al centro paese si doveva superare la seconda parte che era quello molto più impegnativo, ovvero una lunga ed infinita salita (circa 550 mt di dislivello positivo) con alcuni tratti belli tosti e che si andava a transitare fino alla vetta del Monte Barro (922 mt) dove qua si aveva una vista spettacolare a 360° sulle montagne di Lecco ed i laghi briantei. 

... verso la Vetta del Monte Barro ...
Da qui c'era da affrontare una lunga discesa dove la prima parte era quella più difficile a causa della presenza di fango, era tutto scivoloso a causa della tanta pioggia scesa fino il giorno prima ed era stato veramente molto difficile "stare in piedi", l'avevo affrontato con molta cautela (forse anche troppo!) cercando di aggrapparmi alle numerose corde messe dal Soccorso Alpino (grazie!). 
Superato questo grosso ostacolo, via via il sentiero diventava sempre più facile e che bisogna soltanto spingere sempre al massimo passando per l'Eremo, la Baita degli Alpini, gli scavi archeologici per poi piombarsi giù diritto fino al centro paese. 

Alla fine ho completato questa bella competizione col tempo di 1h 53' 14" classificandomi 71° posto su 342 finisher... risultato per me più che soddisfacente!

Per vedere il sito della gara: clicca qui !

lunedì 25 aprile 2022

XI° Trofeo Adelfio Spreafico (Lecco) 25 aprile 2022

Oggi 25 aprile, giornata della Liberazione, si è svolto il tradizionale "Trofeo Adelfio Spreafico a.m" che è giunta alla sua undicesima edizione, un appuntamento irrinunciabile organizzata dal mitico ed imitabile gruppo Falchi di Lecco capitanato, per la prima volta, dal nuovo presidente Filippo Ugolini. 

... presidente Filippo U. (dx), ex presidente Mauro E. (sx) ...
Sinceramente non avevo programmato di correre oggi dopo la gara di ieri, ma poi alla fine non volevo rinunciare a questa giornata di Sport organizzata, appunto dalla mia società e poi soprattutto perchè era una gara di "casa". 


In questa bella mattinata baciata dal sole si sono presentati circa 350 runner (tra gara competitiva e non) con partenza scattata alle ore 9 sotto il piazzale della Funivia (località Versasio, Lecco) e si doveva affrontare un bel tracciato lungo 5,25 km con un dislivello positivo di 790 metri. 
Era una competizione da fare tutto d'un fiato, si doveva pensare solo a spingere al massimo senza un attimo di tregua e la prima parte era tutta in salita fino alla croce del Pizzo d'Erna lungo il sentiero nr. 1 passando per prima in mezzo alle baite della Costa, poi Rifugio Stoppani ed infine il micidiale muro della famosa "sponda". 
La seconda parte invece era tutta in discesa, una bella volata fino ad arrivare dinanzi al Rifugio Marchet dove era ubicato l'arrivo della gara dove ad aspettarci c'era l'impeccabile speaker Gianluca Cine. 
... la volata finale (credit : @infinityph_2k20) ...
Come prova sono rimasto soddisfatto, ci ho messo 48' 46" (87° posto su 233 finisher), tempo sicuramente molto lontano da quelli in passato (43 minuti), ma alla fine non ci avevo fatto caso del cronometro perchè la giornata era talmente bella perchè finalmente si era potuto ritrovarsi con tanti amici dopo due anni di stop forzato a causa della pandemia.

domenica 24 aprile 2022

Vivi Porlezza di Corsa (Porlezza - CO) 24 aprile 2022

L'ASC Como APS ETS ha organizzato la terza edizione de "Vivi Porlezza di Corsa", gara podistica competitiva su percorso misto di media difficoltà con due percorsi: 12 km e 18 km che ha visto registrare un numero discreto di partecipanti. 

Eravamo poco più di 100 atleti, probabilmente perchè il meteo non era stato dalla nostra parte ed era un peccato perchè l'organizzazione personalmente era molto apprezzata sotto ogni punto di vista. 

Il ritrovo era presso nel cuore del Parco di Porto Letizia a Porlezza (CO), una bella location affacciato sulle rive del lago di Lugano (o lago Ceresio) e la partenza, per entrambi i percorsi, era scattata alle ore 10:30. 

Ho partecipato alla prova di 18 km (circa 500 mt D+) e il tracciato di gara era prevalentemente tutta da spingere lungo le strade, sterrati e sentieri in mezzo alla natura dei 3 comuni, ovvero Porlezza, Carlazzo e Bene Lario. 
Questa volta posso dire che sono rimasto contento della mia prova, ero riuscito a tenere un buon passo per l'intera competizione senza perdere ne la forza ne le energie. 
Nei numerosi tratti in salita li avevo affrontati abbastanza bene, sicuramente potevo fare ancora meglio, ma il mio limite era quello e non riuscivo ad andare oltre a causa dello scarso allenamento. 

Comunque alla fine ho completato la bella prova col tempo finale di 1h 32' 21" classificandomi 12° posto su 44 finisher.

Per vedere il sito della gara: clicca qui !

lunedì 18 aprile 2022

Corsa dell'Angelo (Ravellino - LC) 18 aprile 2022

Come da tradizione, il giorno di Pasquetta, è andata in scena la 42° edizione de "Corsa dell'Angelo", una bella competizione non competitiva svoltasi nella frazione di Ravellino (comune di Colle Brianza) che ha richiamato tantissimi appassionati (circa 300) che hanno corso su e giù per le colline brianzole. 

Evento sportivo organizzato dai volontari dell'associazione P.S.T. Real Brianza che hanno svolto un ottimo lavoro con tutti i servizi utili pre e post gara concentrati dinanzi alla palestra della scuola primaria che era anche il punto di partenza e d'arrivo dei tre percorsi: 5 km, 11 km e 21,5 km (start unico alle ore 9). 

Mi ero iscritto al percorso medio di 11 km (circa 400 mt D+) ed era subito molto impegnativo con varie salite belle toste che si facevano sentire alle gambe e sinceramente l'ho affrontate con molta fatica, 

ma come sempre ho solo cercato di fare la mia corsa cercando di divertirmi e di ammirare il meraviglioso panorama brianzolo. 

... il campione Luca del Pero (Falchi Lecco), I° classificato della 21 km ...
C'era un pò di tutto: strade, boschi, sterrati, sentieri, si doveva cambiare continuamente il ritmo ed era tutto molto divertente, mai monotono, dove alla fine l'ho conclusa col tempo di 1h 01' 16" classificandomi 30° posto su 82 finisher.

domenica 10 aprile 2022

GTT Ghost Town Trail (Olginate - LC) 10 aprile 2022

Altra stupenda giornata di Sport da incorniciare grazie alla seconda edizione de "GTT - Ghost Town Trail" organizzata dall' A.S.D. G.E.F.O Gruppo Escursionisti Falchi Olginatesi, una corsa in montagna di 16 km con un dislivello positivo di 750 mt con partenza ed arrivo presso il Palazzetto Sportivo di Olginate. 

Partenza scattata alle 9:30 dove oltre i 380 runner dapprima erano impegnati a correre costeggiando il bellissimo lago di Olginate, per poi tagliare la zona centrale del paese iniziando così ad affrontare la salita su strada e poi completamente su sterrato. 

L'ascesa era abbastanza percorribile e c'erano tratti belli impegnativi interrotto da qualche strappo in falso piano per poi ad arrivare a toccare il punto più alto del percorso: la vetta del Monte Regina (811 mt). 

Da qui una bella discesa verso Consonno, facendo così una "visita" alla Città Fantasma per poi lasciarlo alle spalle affrontando una ripida discesa verso la frazione di Serigola andando a congiungerci con il sentiero "Bucchipicchi". 

Di nuovo ultima salita dura da superare per portarsi verso Olginate alta per poi così scendere di nuovo, sempre su sentiero e poi su asfalto, in direzione al Palazzetto del paese dove era ubicato l'arrivo della gara. 

Come prova direi che sono andato abbastanza benino, anzi insomma così così perchè ero convinto di riuscire ad affrontarla bene, di tenere un buon passo ed invece mi sbagliavo, ma alla fine poco mi importava perchè anch'io, 
insieme a tutti gli altri atleti, ho portato la casa la bella e meritata medaglia finisher (tempo di 1h 43' 45" classificandomi 164° posto su 341 finisher).

Per vedere il sito della gara: clicca qui !