giovedì 18 agosto 2016

Buone vacanze Agosto 2016

...BLOG CHIUSO PER FERIE (?!) ...

mercoledì 17 agosto 2016

Cronoscalata Giabbio-Piz d'Alben/Croce di Chiarino (Premana) - 17 agosto 2016

La compagnia Alpe Chiarino, insieme all'A.S.Premana, ha organizzato la nuova edizione de "Cronoscalata Giabbio - Piz d'Alben (Croce di Chiarino)". 
Manifestazione sportiva non competitiva ed era la quarta e ultima prova del circuito "Gran combinata d'Estate 2016" dopo Barconcelli, Caprecolo e Vegessa. 
... passaggio a Zuch ...
Tracciato di circa 4,9 km con dislivello positivo di 1.085 metri con partenza da Giabbio (780 mt) con il traguardo posto alla Croce di Chiarino (1.865mt). 
... Giabbio ...
Si andava a toccare le seguente località: Lavinol, Porsciil, Zuch, Dalben e Chiarino. 
Dopo la corsa di ieri, questa mattina mi sentivo un po' stanchino e che comunque ci tenevo a fare una buona gara cercando di concluderla sotto l'ora. 
La partenza era scattata alle 9:30 e c'erano circa 60 iscritti. 
Inizialmente si correva su tratto in pianura e superato le baite di Lavinol si iniziava ad affrontare la lunga e ripida salita fino in cima. 
In questo tratto venivo superato dalla fortissima ragazza, Brambilla Martina, che mi aveva anche "fregato" in alcune gare in montagna. 
Conoscendola e sapendo che avevamo più o meno lo stesso passo, avevo deciso di provare a starla dietro cercando di non mollarla mai. 
In quei pochi tratti dove si poteva correre vedevo che facevo fatica a seguirla, invece nei tratti ripidi ero incollato a Martina. 
... Premana vista dalla Croce, vista mozzafiato ! ...
Quando avevo visto che mancava poco ad arrivare al traguardo, in un primo momento avevo pensato di superarla, ma poi avevo capito che non era "corretto" nei suoi confronti e così avevo lasciato a lei la precedenza di tagliare per primo il traguardo. 
... podio maschile ...
... podio femminile ...
Alla fine ho concluso la corsa col tempo finale di 52' 41" classificandomi 17° assoluto su 59 finisher. 
...pochi metri al traguardo ...
Tempo per me ottimo considerando di aver fatto una gara dura il giorno precedente. 
Anche all'Alpe di Chiarino, come da tradizione, si è svolto il Past.

martedì 16 agosto 2016

46° Camminata Baceno-Devero Crampiolo - 16 agosto 2016

Oggi, martedì 16 agosto, con una splendida giornata di sole, ha dato via ad una nuova edizione de "Camminata Baceno-Devero Crampiolo" che è giunta ben alla sua 46° edizione. 
Corsa in montagna non competitiva, aperta a tutti, di 14,88 km con 1.618 mt di dislivello totale (di cui 1.367 mt solo positivo) con partenza presso il campo sportivo di Baceno (623 mt, piccolo paese della provincia del Verbano Cusio Ossola - VB) e con arrivo all'Alpe Crampiolo (1.831 mt) situato all'interno del Parco dell'Alpe Devero. 
Si andava a toccare le seguente località: Uresso, Graglia, Osso, Goglio, Forcola e Devero. 
In questa giornata si erano presentati poco più di 430 atleti che hanno partecipato alla storica camminata organizzata da Banda Musicale di Baceno, Gruppo Alpini Baceno, Ossola Ski Team e Sci Club Antigorio col patrocinio della Pro Loco di Baceno. 
Per me è la prima volta che partecipo a questa corsa e dico subito che mi spiace di non averla mai partecipata prima perché è una gara davvero molto bella, spettacolare, super panoramica e allo stesso tempo era molto dura, impegnativa, nervosa proprio perché il tracciato era quasi tutta in salita. 
La partenza era scattata alle ore 9 e subito si correva per le vie del paese Baceno passando anche davanti la bellissima Chiesa di San Gaudenzio (Monumento Nazionale e una delle Chiese più belle delle Alpi Occidentali) per poter poi affrontare la prima mulattiera di Uresso e poi salendo a Graglia. 
... Baceno - Chiesa si San Gaudenzio ...
Lasciato il bosco, si andava ad affrontare la lunga salita su strada asfaltata fino a Goglio. 
Arrivati a Goglio ecco che c'era un'altra salita ancora più dura, sempre su mulattiera dei tubi, che si andava verso Devero e di qui all'arrivo a Crampiolo. 
Alla fine ho completato la corsa col tempo di 1h 31' 12" classificandomi 35° assoluto su 386 finisher. 
Concludo scrivendo che è stata davvero una bellissima gara che a mio parere aveva tutte le carte in regola per diventare una manifestazione a carattere competitiva. 
Inoltre la fatica è stata ripagata, senza ombra di dubbio, dai panoramici davvero incredibilmente mozzafiati che non ci sono parole adatte per descriverli!
Per vedere il sito della gara: clicca qui !

domenica 14 agosto 2016

Cronoscalata Casargo-Alpe Paglio (Casargo) - 14 agosto 2016

Il Gruppo Alpini di Casargo ha organizzato la nuova edizione de "Cronoscalata Casargo - Alpe Paglio" per i podisti e mountain bike (entrambi non competitivi). 
Nella stessa mattinata c'era anche la prova competitiva di bici da corsa che faceva parte del circuito "Challenger Master Lecco". 
Mi ero iscritto alla corsa podistica con partenza dal paese Casargo (804 mt s.l.m.), in Valsassina, con arrivo presso l'ex stazione sciistica Alpe Paglio (1450 mt s.l.m.). 
Tracciato della lunghezza di circa 6,5 km con 646 metri di dislivello positivo. 
... Premana vista dall'Alpe Paglio ...
Il percorso è tutta in salita con pendenza "normale" che non rappresentava grosse difficoltà. 
... il "ritorno" del grande Colombino ...
Alla fine ho completato la fatica col tempo di 35' 42" classificandomi 11° assoluto su 41 finisher.

venerdì 12 agosto 2016

Cronoscalata Caprecolo-Monte Rotondo (Premana) - 12 agosto 2016

La compagnia Alpe Caprecolo ha organizzato la Cronoscalata "Caprecolo - Monte Rotondo" che era la seconda prova del circuito "Gran combinata d'Estate 2016". 
Tracciato abbastanza nervoso, difficile, con una lunghezza di 6,5 km e con 1100 metri di dislivello positivo. 
Partenza dall'Alpe Caprecolo (1.360 mt) con arrivo in cima al Monte Rotondo (2.460 mt) dove è posto la bellissima statua che raffigura la Madonna che domina tutta la valle di Premana. 
La prima parte di gara è molto corribile ed era tutta a zig-zag, mentre  era più impegnativa quasi verso la fine a causa della pendenza molto ripida che si faceva molto sentire alle gambe. 
Questa per me è la seconda partecipazione e quindi avevo prefissato un unico obiettivo: quello di abbassare il mio tempo registrato lo scorso anno (1h 07' 24"). 
Ci tenevo molto anche perché mi sentivo bene fisicamente dopo le due gare fatte in questa settimana  (Barconcelli e Deleguaggio).  Alla fine ho concluso la competizione col tempo di 1h 04' 16" classificandomi 13° assoluto su 40 finisher. 
Dopo aver fatto i calcoli con la calcolatrice ;-) sono riuscito ad abbassare il tempo dell'anno scorso di ben 3 minuti e 8 secondi! 
Per me grandissima soddisfazione di questo risultato anche se alla fine mi sarei aspettato proprio perché sentivo che le gambe giravano come volevo. 
Dopo la gara una bella sosta appetitosa con un bel panino, salamella e cipolla. 
Anche oggi, come negli altri alpeggi, c'è il tradizionale Past, ma con un'unica differenza che non viene svolto all'ora di pranzo, ma viene festeggiato alla sera.