domenica 26 settembre 2021

Salomon Running Milano - 26 settembre 2021

Questa mattina, sotto un plumbeo cielo, si è corsa l'11° edizione de "Salomon Running Milano", un grande evento sportivo organizzato dall'ASD Friesian Team P.D. che è stato in grado di coinvolgere quasi 3000 partecipanti che hanno cimentato sulle varie distanze: PwC Top Cup (21 km), CityLife Fast Cup (15 km), CityLife Smart Cup (9,9 km) e Monzino Run (5 km) tutte con partenza e arrivo presso una location unica, spettacolare, in uno dei quartieri più prestigiosi di Milano: City Life. 
... quartier City Life ...
Questa per me è stata la mia 7° volta che partecipo a questa gara e che cercherei di farla sempre in futuro perchè il percorso, a mio parere, è davvero bello, unico, spettacolare, divertente, 21 km di pura fatica! 
... la partenza ...
Si passava per il Centro Congressi Mi.Co., poi al Portello e piazza Gino Valle, la più grande piazza di Milano, il Ponte Iper, il cono elicoidale del Parco Industria Alfa Romeo, la pista d’atletica del Centro XXV Aprile, la cima del Monte Stella e il passaggio all'interno del Velodromo Vigorelli (super!). 
... il cono elicoidale del Parco Industria Alfa Romeo ...
... la pista lungo il velodromo Vigorelli ...
Anzi non è finita qui perchè il vero clou di tutto il percorso è l'ascesa, la scalata, all'interno del nuovissimo Torre PwC, la torre "curva", affrontando i 18 piani (partendo dal livello -3 per raggiungere il 15° piano) per un totale di 800 scalini (per una elevazione di 67 m D+) che sembravano... un'eternità! 
... la torre PwC, il "curvo" ... 
... l'ascesa lungo le scale ...
... in "cima" alla torre ...
Oggi la prova è stata ancora molto più dura, impegnativa a causa della pioggia violenta, vento e lampi che abbiamo, non solo dovuto superare le gradinate, ostacoli naturali, ma anche cercare di "evadere" una marea di pozzanghere, e fango, che si erano trasformate in pochi secondi lungo le strade asfaltate e sterrate... insomma era diventata una vera e propria competizione di SkyRace. 
... la volata verso il traguardo ...
Alla fine ho completato la dura prova, ma tanto spettacolare, col tempo di 1h 50' 05" classificandomi 223° posto su 719 finisher.
Per vedere il sito della gara: clicca qui !

mercoledì 15 settembre 2021

"Trofeo Scaccabarozzi - Sentiero delle Grigne"... tanti bei ricordi! (Pasturo - LC)

Era una SkyMarathon a tutti gli effetti! Era una gara per eccellenza che tutti sognavano di parteciparla per diventare a tutti costi un vero e proprio finisher! 

Il leggendario Trofeo Scaccabarozzi, che insieme al Trofeo Kima e Trofeo 4 Luglio, aveva fatto sognare intere generazioni di skyrunner. 

Era un evento epico di Sport che tutti attendevano con ansia, dove migliaia e migliaia di appassionati non vedevano l'ora di salire sulle creste per assistere il passaggio dei corridori del cielo; era proprio una giornata che tutti, ma proprio tutti, non volevano assolutamente perderla! 

Un tracciato di circa 42 km e 3900 mt D+ con alto contenuto tecnico, con passaggi attrezzati e tratti di arrampicata dove si andava a toccare tutti i rifugi che sorgono su pendii dei monti lecchesi: Rifugio Rosalba, Rifugio Elisa, Rifugio Bietti, Rifugio Bogani, Rifugio Brioschi, Rifugio Pialeral, Rifugio Riva. 

L'ho corsa, e portata a termine, due volte: nel 2003 (6h 16' 29" - 36° posto maschile su 149 finisher) e nel 2004 (6h 36' 56" - 43° posto maschile su 157 finisher) ... e per me sono più che sufficienti ;-)

Link della gara Trofeo Scaccabarozzi: clicca qui !

domenica 12 settembre 2021

Trail città del vino (Grumello del Monte - BG) - 12 settembre 2021

Dopo aver fatto la donazione del sangue (Avis) qualche giorno fa era meglio che cercavo una gara breve per questo fine settimana e così dopo varie ricerche avevo trovato una competizione di 10 km chiamata "Trail Città del Vino" svoltasi a Grumello del Monte (BG) organizzata dalla società Runners Valseriana A.S.D. che era la sua prima edizione. 
Appena ero arrivato sul posto di ritrovo presso il palazzetto dello Sport del paese subito avevo notato che c'erano pochissimi atleti e così gli organizzatori hanno deciso di eliminare la prova della 21 km e fare solo quella da 10 km e che alla fine si erano presenti solamente una trentina di persone. 
Sinceramente non mi importava molto perchè ci tenevo solo gareggiare, divertirmi ed esplorare il posto, però dall'altra parte a dir il vero non riuscivo a capire il vero motivo di questa "assenza"; è vero che a pochi chilometri da lì c'era un'altra gara molto simile (con 333 finisher), in mezzo alle vigne, però non trovavo una giusta motivazione. 
Il tracciato di gara era bello, interessante, senz'altro tosto perchè era molto mosso, nervoso, era un continuo su e giù per i vigneti, per le stradine secondarie, tratti in sterrato rendendolo per tutto il tempo molto divertente e tutto accompagnato da uno scenario davvero molto incantevole! 
Era andato tutto alla perfezione tranne, sfortunatamente, poco dopo il primo chilometro si doveva correre all'interno di una cantina (Tenuta Castello di Grumello), ma le porte erano... chiuse (!); la padrona della tenuta si era del tutto dimenticata che c'era la gara... pazienza! 
Alla fine ho completato la prova, con un pò di fatica, col tempo finale di 49' 36" classificandomi 10° posto su 28 finisher. 
Per vedere il sito della gara: clicca qui !

domenica 5 settembre 2021

Transpelmo (Zoldo Alto - BL) - 5 settembre 2021

Dopo aver rimandato troppe volte per vari motivi, finalmente quest'anno sono riuscito ad esserci anch'io tra i 770 iscritti per partecipare alla XIV° edizione de "Transpelmo Skyrace", valevole come penultima tappa di Golden National Series by Salomon, andata in scena sui sentieri attorno a una delle vette di maggior suggestione delle Dolomiti patrimonio dell'Unesco: il Monte Pelmo (3168 mt). 
Un tracciato di 18 km (con 1300 mt D+) molto intensi e spettacolari, con partenza ed arrivo a Palafavera (1515 mt), nell'alta Val di Zoldo in provincia di Belluno. 
La partenza era scattata alle ore 10:30 e per nostra fortuna la giornata era buona, c'era una temperatura gradevole e dopo aver affrontato un chilometro di "lancio" si andava a faticare con la prima salita abbastanza tosta di single-track nel bosco. 

In questa prima parte ogni tanto si doveva fermarsi perchè si formavano degli imbuti quando il sentiero si restringeva proprio perchè eravamo ancora all'inizio della corsa e poi perchè mi ero trovato molto indietro al momento dello sparo (come al solito!). 
... cena pre-gara ...
Una volta uscito dal bosco ecco che si aveva davanti a sè una spettacolare vista che spaziano a 360° su cime e valli Dolomitiche dove si andava ad affrontare il bellissimo sentiero numero 742 attraversando vasti pascoli e distese di mughi, alternando lievi discese e leggere salite dove si doveva soltanto spingere fino ad arrivare al rifugio Venezia (1946 mt - 7,7 km). 
Ecco che da qui iniziava la vera e proprio competizione: un'impegnativa ascesa del sentiero Flaibani dove si sprecava parecchie energie e fatica perchè era prevalentemente tutta su ghiaione (era molto "simile" al tratto dal Passo Pordoi alla Forcella della Dolomites Skyrace) e tratti di roccia dove qua si doveva sicuramente sapersi muovere molto bene in montagna. 
Il tratto alla fine non era molto lungo, ma era comunque molto ripido (ben 550 metri di dislivello positivo spalmati in 2,1 km) dove si andava a transitare prima la Forcelletta Canalone (2270 mt) ed infine alla panoramica forcella di Val d’Arcia (2476 mt) che era anche il punto più alto del percorso. 
... verso la forcella di Val d'Arcia ...
Ora c'era da affrontare una lunga discesa da brividi, prima su terreno molto tecnico e poi per il lungo e costante ghiaione dove qua contava molto essere un vero esperto specialista della discesa e soprattutto bisognava riuscire a lasciarsi andare anche perchè diventava sempre più difficile affrontarlo con il freno tirato visto il terreno così "scivoloso", ma che comunque alla fine era molto bello e divertente.
Lasciato alle spalle la lastra di ghiaia si andava ad immettersi nel sentiero in mezzo al bosco, bello percorribile, in direzione Passo Staulanza (1776 mt) per poi continuare a correre sempre più veloce verso la fase finale in discesa su terra ed erba dove alla fine ho completato la prova col tempo finale di 2h 39' 14" classificandomi 143° posto su 649 finisher.
Per vedere il sito della gara: clicca qui !

domenica 29 agosto 2021

Energy2Run Cancano (Laghi di Cancano - SO) - 29 agosto 2021

E' stata una giornata fantastica svoltasi questa mattina in alta quota e precisamente presso i Laghi di Cancano (1902 mt s.l.m.), nel Comune di Valdidentro, non lontano da Bormio, dove ho partecipato alla terza edizione de "Energy2Run Cancano", una suggestiva ed affascinante corsa di 18 km competitiva in un contesto paesaggistico unico! 

Partenza scattata alle ore 10 dalla diga e si correva ad "otto" lungo la strada sterrata costeggiando i due laghi con doppio passaggio sul muraglione della seconda diga avvolto dai panorami mozzafiato! 
Era un tracciato molto veloce, tutto da spingere, era quasi prevalentemente in piano dove sinceramente avevo fatto un pò di fatica e "purtroppo" non ero ancora in quella condizione di affrontare il ritmo da mezza maratona che ero sempre abituato per ovvi motivi. 
Sin da subito avevo cercato comunque di tenere un buon ritmo cercando di tenerlo costante per tutta la competizione. 
... ottimo pranzo post-gara :-) ...
Alla fine non avevo fatto più caso all'orologio, a quanto andavo, perchè avevo davanti ai miei occhi uno scenario indescrivibile: un enorme specchio d'acqua dal colore turchese, ammirare i luoghi circostanti offrendo scorci paradisiaci su alcune spiaggette sottostanti e sulle montagne dello Stelvio... davvero unico! 
... relax post-gara ai Bagni Nuovi di Bormio ...
Alla fine ho completato la corsa col tempo finale di 1h 28' 49" classificandomi 61° posto su 117 finisher! 
Spero tanto di ritornarci nuovamente il prossimo anno e magari vorrei segnare come un appuntamento fisso... perchè no !?

Per vedere il sito della gara: clicca qui !